martedì 24 settembre 2013

LIPSTICK OH LIPSTICK...! MAKEUPFOODANDFASHION HISTORY

Il rossetto, un anziano signore di 5.000 anni che non dimostra affatto la sua età e continua a costituire un valido ed innegabile simbolo di femminilità. I primi a farne uso furono i popoli della Mesopotamia, che decoravano occhi e labbra con frammenti di pietre preziose, poi fu la volta delle donne della valle dell'Indo e degli Egiziani, che estraevano dai coleotteri il pigmento vermiglio. La cera fece la prima comparsa in Inghilterra intorno al 1550, ed il nostro Lipstick raggiunse l'apice con l'avvento dell'industria cinematografica e la grande Elizabeth Arden, che lancia la tonalità più amata di sempre : il rosso fuoco. Vengo da una generazione che ha iniziato a truccarsi senza beneficiare dell'abbondanza e della varietà che offrono attualmente gli espositori di rossetti delle profumerie: pochi colori, un solo finish e zero performances spettacolari! Adesso posso scegliere tra una smisurata gamma di colori, una vasta tipologia di finish ed optare per dei prodotti che consentono anche di coccolare le mie labbra e proteggerle dall'aridita' dall'invecchiamento e dal sole, regalando volume, idratazione e morbidezza. Non è difficile scegliere e trovare un buon rossetto, ma abbinarlo correttamente al makeup potrebbe rivelarsi complicato. Ci vengono in aiuto le tavolozze di colore e gli schemi preparati dalle più note case cosmetiche, nonché gli abbinamenti già creati dalle maison. Io mi sono avvalsa della palette PRET A PORTER di Sephora, che suggerisce il perfetto accordo tra ombretto, rossetto e blush, che vi avevo già recensito http://makeupfoodandfashion.blogspot.com/2013/06/sephora-pret-porter-color-collection.html .                                     Per i dettagli e per una corretta applicazione della matita labbra vi lascio al relativo video  http://youtu.be/mI92a56p_6A                In linea di massima: nude e rosa con ombretti neri e grigi, mattone e arancio con ombretti verdi, rosso o mattone con ombretti bronzo ed oro ed in particolare Bordeaux con tutti i toni Gold, nude o rosa cipria per gli ombretti azzurri e blu, ciclamino e rosa con i toni del viola. Se avete dubbi...chiedete a Gatto Canotto...!           FONTI: Wikipedia - Genovabene