mercoledì 15 maggio 2013

QUESTIONE DI TEXTURE

Oggi, costretta a casa da un mal di pancia insopportabile, forse a causa del dolore lancinante, ho cercato di trovare risposta ad un quesito che sicuramente si saranno già posti grandi scienziati e luminari: quanti tipi di blush esistono? Così, per trovare pace e porre fine a questo dubbio ho raccolto i miei fard preferiti e li ho suddivisi per textures. Eccoli nella foto: 1) Fard in polvere minerale "Ikebana" di Neve Cosmetics 2) BLUSHER polvere compatta tre colori nr.01 di Angels Cosmetics London 3) Fard Cotto con estratto di Ibisco colore 118787 Bottega Verde 4) Blush in Crema Pure Pleasure nr.03 di Kiko 5) Fard Idratante a lunga tenuta nr.11 Icy Fuchsia di Sephora 6) Irreelle Blush setificante nr.30 Utopia di Chanel 7) Bloom Blush Fard in Stick Cremoso e Leggero nr.03 Kiko 8) Mousse Soft Blush nr.03 di Wjcon 9) Blush Subtil Shimmer Lancome nr.26 Rose D'Antan. Ho quindi contato ben 9 diversi tipi di blush: alcuni di differenziano per textures altri invece per finish. Come scegliere quello più adatto? Io seguo l'istinto, il colore utilizzato per il makeup e l'effetto che voglio ottenere, ma in linea di massima ho constatato che i blushers in crema ed in mousse sono più adatti alle pelli secche, così come quelli molto idratanti, anche se questo effetto può essere mitigato da un buon primer o da una valida cipria  opacizzante. I fard cotti sono molto più sfumabili ed omogenei rispetto a quelli in polvere compatta, ed i prodotti Shimmer possono rivelarsi poco scriventi come blush ma eccellenti come illuminanti. Per quanto concerne i fard minerali in polvere va prelevata una piccola quantità di prodotto, che va scaricata bene prima dell'applicazione. Parlando invece del nuovo trend dei fard trio, degrade' e multicolor bisogna essere molto precisi nel prelevare il colore, onde evitare il crearsi di un mix che renderebbe le cialde un'unica poltiglia di nuances indefinite che non potrete più utilizzare singolarmente. Io li stendo con la tecnica del Contouring, prelevando tutti i colori delle palette, che sono appositamente abbinati dalle case cosmetiche per creare chiaroscuri delicati e meno netti del consueto duo bronzer e BLUSHER o illuminante e BLUSHER. Sapete cosa adoro ultimamente? Abbinare un fard matte ad uno Shimmer: il finish e' molto glamour e delicato. Orsù dite alla zia; qual'e' il vostro blush preferito? Baci!